Notizie

25/01/2017

Moda made in Parma: scatto in avanti dell'export

Secondo i dati sull'export parmense diffusi a inizio Gennaio 2017 dall'Area Studi e Ricerche dell'Unione Parmense degli Industriali, in un contesto generale di stagnazione della crescita nei primi nove mesi del 2016 (+0,3% rispetto al medesimo periodo del 2015), il sistema moda riserva una sorpresa. I settori del tessile-abbigliamento-pelletteria - tutt'altro che insignificanti per l'economia provinciale rappresentando il 4,1% dell'export complessivo - registrano infatti un incremento a doppia cifra delle esportazioni (+11%). Il settore della produzione alimentare, che da solo rappresenta circa un quarto dell'export provinciale, segna una crescita sensibilmente più bassa (+2,3%), mentre l'altro pilastro dell'economia di Parma, la meccanica, soffre addirittura una diminuzione delle esportazioni (-2,9%).

Il dato della moda di Parma (+11%) è incoraggiante se confrontato non solo all'export degli altri settori della provincia, ma anche al dato della moda nazionale, che richiama il sopra citato contesto di stagnazione con una crescita che non supera l'1%.

Le evidenze appena descritte sono schematizzate nella seguente Infografica:

 

LET'S GO SHOPPING! di parmacouture

 

Per i dati e le elaborazioni statistiche qui utilizzate, si ringrazia l'Area Studi e ricerche dell'Unione Parmense degli Industriali