Attività

30/07/2019

Due nuovi brand di Parma Couture all'edizione estiva n. 55 di Moda Italia Tokyo

È ormai tradizionale la partecipazione di un nutrito gruppo di imprese di Parma Couture alla mostra internazionale “Moda Italia”, organizzata per la 55-esima volta da ICE-Agenzia a Tokyo dal 2 al 4 Luglio 2019 nel prestigioso centro espositivo “Belle Salle Shibuya Garden”, per la presentazione delle collezioni primavera-estate 2020 di abbigliamento, accessori e pelletteria. Per una delle sei imprese consorziate partecipanti, titolare del brand di accessori "Jewels’ Joy", è stata la prima esperienza a Moda Italia. 

Per il brand di cinture in pelle “Fabrizio Lesi”, invece, è stata la prima partecipazione all’edizione estiva della mostra. Per la pelletteria italiana, Il Giappone rappresenta il sesto mercato di sbocco; l’Italia è stata per il Paese nipponico, nel 2018, il secondo fornitore di prodotti in pelle. Nella prospettiva dei vantaggi derivanti dagli accordi di libero scambio tra UE e Giappone, il Consorzio intende continuare a presidiare questo importante mercato, pur in una fase congiunturale ancora difficile. 

Tra le 160 aziende di moda espositrici si sono, quindi, distinti, oltre ai succitati newcomers di Parma Couture, anche i brand “veterani” della manifestazione: Belts+ di Stefano Piazza (cinture in pelle), Ave Caprice (bijoux e accessori), Bonfanti (borse) e Sabri e Lory (maglieria). Le imprese socie, interpellate in ordine agli esiti della partecipazione alla mostra, testimoniano di un miglioramento, in termini di flusso di visitatori e di ordini ricevuti, rispetto tanto all’ultima edizione invernale (febbraio 2019) quanto a quella estiva dell’anno scorso (Luglio 2018). Tra i Paesi di provenienza dei visitatori, i Consorziati segnalano, oltre al preminente Giappone, anche la Corea del Sud e Taiwan

L’edizione estiva di Moda Italia ha, quindi, lasciato negli imprenditori di Parma Couture un sentimento di cauto ottimismo sul futuro, favorito dalla riconosciuta capacità organizzativa dimostrata, anche questa volta, da ICE-Agenzia, sia in termini di visibilità dei brand che di allestimento e posizionamento degli stand.