Notizie

31/05/2016

Le sfide di Calenda: Industria 4.0, Internazionalizzazione e Crescita dimensionale

Nel suo intervento all'Assemblea di Confindustria, lo scorso 26 Maggio 2016, il nuovo Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha illustrato gli assi strategici del suo mandato, riconducibili a tre obiettivi: l'innovazione, da perseguire secondo un approccio orizzontale ai diversi settori a partire dal piano "Industria 4.0" in via di approvazione; l'internazionalizzazione, attraverso la continuazione delle attività già avviate, in particolare, negli USA; la crescita dimensionale delle PMI.

DA DOVE PARTIAMO

  • L'Italia è il quinto Paese manifatturiero al mondo per surplus commerciale
  • L'export delle imprese italiane è cresciuto, dal 2001 ad oggi, di 150 miliardi di euro
  • TUTTAVIA, il grado di internazionalizzazione del nostro sistema produttivo è attualmente inferiore di 15 punti rispetto alla Germania

STRATEGIA DEL MINISTRO

  • Concentrare le risorse sulle iniziative esistenti che funzionano e che hanno una dimensione adeguata
  • Presentare il nuovo Piano Strategico ed Operativo del MISE entro Settembre 2016

POLITICHE INDUSTRIALI ATTIVE (gradualmente "esternalizzate" a ICE e Invitalia)

  • Innovazione:
    • Prima della pausa estiva, il Governo approverà il piano "Industria 4.0" e lo sottoporrà a consultazione pubblica
    • Le relative misure saranno definite nella prossima Legge di Stabilità
    • Cos'è INDUSTRIA 4.0 o "Quarta Rivoluzione Industriale"?
      Trasformazione in atto basata sullo sfruttamento di sempre più ampie quantità di dati e informazioni ed un uso pervasivo delle tecnologie digitali - Internet of Things, Cloud, Big Data, Stampa 3D, ecc. - per connettere, innovare e governare catene produttive
  • Internazionalizzazione:
    • Potenziamento del Piano Straordinario per il Made in Italy
    • Gli Stati Uniti rimangono il Paese su cui il Ministero investirà di più
    • Il 2016 si prospetta, dopo un 2015 da record, molto più difficile per l'export, soprattutto nei Paesi extra UE
    • Attrazione di capitali: "un'azienda è italiana quando opera in Italia", a prescindere dalla provenienza dei capitali
  • Crescita dimensionale:
    • Programma "Alti Potenziali" per favorire piani industriali e finanziari solidi da parte delle PMI di eccellenza, collegato al programma Elite di Borsa Italiana ed agli strumenti di Cassa Depositi e Prestiti

POLITICHE PER LA PRODUTTIVITA' TOTALE DEI FATTORI

  • Legge sulla concorrenza (annuale): sarà approvata prima dell'estate
  • Rinnovabili: gli incentivi non saranno più, come avviene oggi, scaricati prevalentemente sulle imprese
  • Banda ultralarga ("Industria 4.0"): a breve saranno pubblicate le gare

RESPONSABILITA' SOCIALE E TRASPARENZA

  • "La proprietà dell'impresa riguarda l'imprenditore, l'attività di impresa riguarda anche la società"
  • I contatti con imprese e lavoratori saranno regolati da un Codice di Accesso al Ministero.

Fonti del testo:

  • Intervento del Ministro all'Assemblea di Confindustria, 26 Maggio 2016
  • Il Sole 24 Ore del 27 Maggio 2016

Fonte della foto:

  • Sito del Ministero dello Sviluppo Economico